Oltre gli eventi: cosa c’è da vedere a Lucca

Magari avete intenzione di andare al Lucca Comics o al Lucca Summer Festival e vorreste fare un giro per la città e vi chiedete: cosa c’è da vedere a Lucca? Vale la pena rimanere qualche ora in più per fare un giro in città? Bene la risposta è semplice ed univoca ed è un bel Sì, ne vale davvero la pena. Fatelo, perché Lucca è una città viva, molto conosciuta per le sue manifestazioni, ma è anche una bellissima città d’arte ricca di storia e circondata letteralmente dal verde.San Michele in Foro

Tra le montagne della Garfagnana e il mare di Viareggio e dalla Versilia, Lucca conserva una forte identità resa solida da un antico e glorioso passato che dall’antica Roma arriva ai giorni nostri passando per la Repubblica, il Principato e il Ducato che ne hanno garantito l’indipendenza per secoli. Storia e gloria che prendono forma nelle pietre e nei monumenti che la città ha saputo conservare e valorizzare, tanto da offrire al viaggiatore e al turista uno spettacolo unico e memorabile.

Lucca si può visitare da diverse prospettive, camminando per le strade del suo centro storico, scalando torri e campanili per ammirarla dall’alto o percorrendo le mura antiche che la circondano.

Per visitare il centro città vi consiglio di iniziare da Via Vittorio Veneto e raggiungere Piazza Napoleone dove si affaccia il Palazzo Ducale e da qui a pochi passi arrivare presso l’antico foro Romano dove sorge la chiesa di San Michele in Foro con la sua bellissima facciata romanica. Proseguite la passeggiata per la Via Fillungo godendovi la vista di palazzi, torri e vetrine che riempiono il centro storico, magari assaggiando un buon gelato, fino a raggiungere la Torre delle Ore e Piazza Anfiteatro con la sua originale forma ellittica, a pochi passi potrete ammirare anche la Basilica di San Frediano. Tornando indietro non perdetevi la Torre dei Guinigi, la più famosa delle Torri di Lucca e terminate la passeggiata in centro dirigendovi verso il Duomo e il suo Museo, qui l’imponenza della facciata della Cattedrale e resa stupenda sia dalla luce del sole che dall’illuminazione notturna, ultimo monumento da visitare è la Chiesa dei santi Giovanni e Reparata in piazza San Martino.Il Duomo di San Martino di notte

L’altro modo di visitare la città che non dovete perdere assolutamente è quello che vi permette di ammirarla dall’alto. Visitando le Torri, delle Ore e Guinigi, e salendo sui campanili, del Duomo e dei Santi Giovanni e Reparata si gode di una vista magnifica su tutta la città, la città sembra un’unica opera d’arte con torri e campanili che svettano circondata dal verde.La Torre Guinigi

Ultimo modo piacevole di visitare Lucca che vi consiglio, è quello di farvi una camminata di quattro chilometri lungo le mura Cinquecentesche della città, patrimonio Unesco, sulle quali è stato realizzato un parco urbano. Godetevi la pace e la tranquillità del posto e non dimenticate di fare un salto al quel gioiello verde dell’Orto Botanico che si trova proprio a ridosso delle antiche Mura.Le Mura di Lucca

Infine posso dirvi che in questa città oltre che a visitarla per la sua bellezza e per i suoi eventi sarebbe bello viverci per un po’, per godere di quell’equilibrio tra modernità e bellezza antica che la caratterizza, Lucca classica città di provincia italiana dove la routine quotidiana è imperniata da un alto livello di qualità della vita.L'Orto botanico, il laghetto

Autore dell'articolo: massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *