Cookie Policy Polignano a Mare sospesa tra il blu del mare e il fascino dei suoi vicoli - Vagandoingiro.it
Home La mia Italia Polignano a Mare sospesa tra il blu del mare e il fascino dei suoi vicoli

Polignano a Mare sospesa tra il blu del mare e il fascino dei suoi vicoli

by vagandoingiro

Polignano è un borgo che sorge sul litorale barese a 20 metri di altitudine su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare, al centro storico si accede attraverso l’Arco Marchesale, un tempo l’unica via di accesso al paese, da qui ci si immette subito in un labirinto di vicoli, archi e terrazze con una visuale stupenda sul mare. Camminando tra queste stradine si trovano tracce arabe, bizantine, spagnole e normanne, il tutto ben curato dai suoi abitanti che ne proteggono la pace e ne abbelliscono le vie con composizioni floreali e decorazioni colorate che spiccano nel bianco della pietra pugliese.

La poesia del posto la si trova ovunque: nelle logge, nei balconi e nei terrazzi che si affacciano sulle spiagge e sulle cavità naturali di cui è disseminato il litorale. La poesia si trova anche sui muri del centro storico dove il poeta Guido Lupori l’ha dipinta in forma di pensieri ed aforismi nel corso degli anni.

Assieme ai vicoli, vere e proprie protagoniste di Polignano a Mare sono le spiagge, dei veri gioielli naturali disseminati lungo il litorale, alcune ciottolose altre con sabbia fine e dorata che lambiscono un mare limpido e cristallino. Spiagge premiate nel corso di diversi anni, anche consecutivamente, da riconoscimenti prestigiosi come la Bandiera Blu della Foundation for Environmental Education che oltre a premiare la qualità del mare premia anche l’eco sostenibilità dei servizi e l’accessibilità per tutti e il prestigioso premio 5 Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano.

Tra i gioielli più famosi di Polignano c’è un’insenatura fatta di ciottoli bianchi e mare blu cristallino chiamata Lama Monachile, cosi detta per una colonia di foche monache qui presente ma oramai scomparsa. Un tempo questa insenatura naturale svolgeva funzioni di porto, per questo è chiamata anche Spiaggia Cala Porto, oggi è uno degli angoli più belli e famosi di Polignano. Da qui passa un tratto dell’antica via Traiana che collegava Benevento a Brindisi, questa posizione ha permesso a Polignano di diventare un prestigioso centro di traffici commerciali sin dal tempo dei Romani, ma soprattutto nel corso dei secoli successivi permise al centro di diventare un fulcro degli scambi commerciali tra oriente ed occidente sotto il controllo di esperti mercanti veneziani.

Girando per Polignano viene naturale scattare fotografie in modo compulsivo, cercare di cogliere l’attimo perfetto per immortalare uno scorcio di questo paradiso diventa quasi una necessità. Ci sono così tanti angoli che sembrano fatti apposta per essere un set fotografico naturale, così mentre voi fotografate vicoli, spiagge e terrazze è facile imbattersi in qualcuno meno esperto di voi nel fare foto che vi chieda uno scatto per immortalarlo in questo angolo di pace e bellezza naturale, magari scambiandovi per un fotografo professionista.

You may also like

Leave a Comment